Legge di Pareto nello sport

FacebookTwitterGoogle+Condividi

“Secondo te quale è il rapporto atteggiamento mentale/tecnica?”

Ti presento la Legge di Pareto: “la maggior parte degli effetti (80%) è dovuta ad un numero ristretto di cause (20%)”!

Ti starai chiedendo: “e cosa c’entra questa legge con lo sport?”

Anche nello sport, come in ogni altra area della vita umana, vale la Legge di Pareto, detta anche Legge 80/20, dove la componente della performance perfetta è data per il 20% dalla tecnica e dalla preparazione fisica ed il restante 80% è dato dal tuo atteggiamento mentale nell’affrontare una competizione!

Quindi per essere un campione e per vincere in qualunque sport, prima della tecnica e dello stato fisico, ci devi mettere la “testa”!

IMMAGINE ARTICOLO LEGGE DI PARETO NELLO SPORT_2

Corpo, mente ed emozioni sono correlate tra loro: è per questo che non basta che alleni il fisico e la tecnica per raggiungere il tuo benessere personale e l’eccellenza. Anche la mente e le emozioni vogliono la loro parte! Devi saperle usare a tuo vantaggio!

Infatti l’aspetto mentale della prestazione sportiva rappresenta proprio l’elemento che chiude il triangolo di fattori che determinano il successo di un programma di allenamento.

Devi imparare ad allenare le capacità e le potenzialità della tua mente al fine di esprimere a livelli di eccellenza il tuo intero potenziale, valorizzando ed esaltando i punti di forza ed andando a contrastare, con il giusto atteggiamento e la giusta preparazione mentale, le aree di debolezza.

Le tre componenti (fisico-tecnica-mente) giocano tutte un ruolo fondamentale e, se l’obiettivo è quello della massima prestazione, nessuna può prescindere dalle altre e l’una completa e valorizza l’altra. Ogni singola parte costituente la prestazione svolge un “lavoro di squadra” per il raggiungimento dell’obiettivo finale.

Come per il fisico, anche la mente va allenata per VINCERE!

“E come si fa?”

Per prima cosa devi stabilire quali sono i tuoi obiettivi: “Dove vuoi andare? Cosa vuoi? Che risultato vuoi raggiungere?”

Alcuni obiettivi potrebbero essere: migliorare la performance, gestire in modo efficace gli stati d’animo, migliorare la concentrazione e l’attenzione, dare il massimo nei momenti decisivi, migliorare la qualità e l’intensità della prestazione, sviluppare la propria leadership personale, mantenere alti livelli di motivazione, gestire lo stress, perfezionare il gesto tecnico, superare dei blocchi che si sono creati per qualche particolare ragione.

Dopo aver compreso gli obiettivi devi analizzare i tuoi punti di forza ed i tuoi punti deboli, cioè, ciò che ti impedisce di esprimere il tuo massimo potenziale (paura, insicurezza, mancanza di convinzione, perdita di concentrazione, stress).

A questo punto alleniamo la mente per prepararla alla VITTORIA!

Nei prossimi articoli troverai tutti i consigli per farlo.

“Buona lettura e … buon allenamento … MENTALE!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *